Modellazione Fimo

| |

Il FIMO è una pasta polimerica/sintetica, facilmente modellabile e termo indurente. La sua storia iniziò nel lontano 1883 per opera dell’attrice tedesca Katarina Simon che, per passione, amava costruire bambole per le sue figlie.

Molti anni dopo fu la sua primogenita Mimerle – detta Fifi – che perfezionò gli impasti con sostanze varie, finché arrivò a creare la formula giunta fino a noi.

La sua consistenza lo rende adatto per la creazione artigianale di oggetti, minuterie, bamboline, animaletti e piccoli soggetti in genere, nonché per decorare barattoli, cestini, scatoline ecc.

Una volta modellata, la pasta si cuoce in forno elettrico a una temperatura di 110/120 gradi per 15-30 minuti.

Il FIMO si trova nei negozi in panetti di circa 56 g dalle varie tonalità di colore – dai colori basici a quelli più particolari – è generalmente cotto nella sua forma finita e l’oggetto composto può essere successivamente personalizzato donando sfumature tramite pigmenti colorati (terre, polvere di gesso).

Utilizzare la pasta modellabile è molto semplice; è sufficiente allenare un po’ la manualità e servirsi di pochi attrezzi che possono facilitare la realizzazione della forma preferita. Buon divertimento e…spazio alla fantasia!

Richiedi informazioni sui prossimi corsi di Modellazione del FIMO!

Richiedi informazioni sul corso
Che livello hai di conoscenza della tecnica? *
WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: