Cucito Sartoriale

| |

Le sarte sono state riconosciute come professione, in Europa nell’anno 1675 da Re Luigi XIV. La vita moderna e l ‘evoluzione sociale sono state, per un po’ di tempo, causa di un certo disinteresse verso i lavori manuali e nello specifico verso i lavori di cucito ma, da qualche tempo ormai, è rinato in molte persone di ambo i sessi, un certo interesse per un ‘attività che, da sempre coniuga la manualità, la fantasia al gusto per il bello.

Sarti non si nasce ma si diventa, tutti possono sviluppare le proprie doti ed essere orgogliosi del risultato, chi per hobby chi per lavoro è un arte terapeutica. Personalizzare le proprie idee, indossare e scegliere l’abito adatto all’occasione valorizzare la propria persona e saper ideare con gusto e raffinatezza sia il colore che la linea per conoscere i propri difetti, nel dare una linea armoniosa e gradevole.

La donna è elegante quando è sempre in armonia con il luogo e le circostanze, non scegliere il colore perché è di moda ma quando e’ intonato alle caratteristiche personali.

La moda la crei tu!

Qualche pillola stilistica

Se una Donna è malvestita si nota l’abito. Se è impeccabilmente ben vestita si nota la Donna.

Coco Chanel

Per vestirsi bene non serve la moda, ma aiuta.

Ottavio Missoni

Nel passato le persone nascevano nobili, oggigiorno la nobiltà deriva dalle proprie azioni.

Gianni Versace

Lo stile è eleganza no stravaganza.

Giorgio Armani

L’autentica eleganza è quella che passa inosservata in Metropolitana.

Christian Dior

Richiedi informazioni sui prossimi corsi di Cucito Sartoriale!

Richiedi informazioni sul corso
Che livello hai di conoscenza della tecnica? *
WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: